Perchè operare nel forex

0

Il mercato del forex è per l’investitore privato una valida opportunità di trading per una molteplicità di fattori che lo differenziano dal mercato azionario che possono riassumermi in queste caratteristiche salienti:

  • Elevata liquidità: A differenza del mercato azionario in cui grosse istituzioni possiedono la forza finanziari per poter entrare in un titolo e poterne muovere il prezzo, nel mercato del Forex i grossissimi volumi trattati fanno sì che nessun operatore possa influire su di esso. E’ il mercato nel suo insieme che fa muovere il prezzo e la singola banca si trova nelle stesse condizioni dello speculatore privato.
  • Efficienza: Il mercato del Forex è un mercato più efficiente rispetto a quello delle azioni non solo perchè i volumi trattati sono almeno 50-100 volte superiori a quello del mercato delle azioni, ma anche per il fatto che il mercato delle valute è un mercato liquido 24 ore al giorno ed in qualunque momento è possibile trovare qualcuno disposto a vendere o comprare valuta. Inoltre essendo un mercato liquido e negoziabile 24h al giorno non c’è il rischio di apertura in gap; rischio che nel mercato azionario e nei derivati è quotidiano.
  • Impossibilità (almeno in generale) di insider trading. A differenza del mercato azionario in cui alcuni operatori possano avere notizie riservate su determinati titoli e quindi avere una posizione privilegiata rispetto ad altri, nel forex le informazioni riguardanti un Paese e le sue performance economiche sono disponibili a tutti e nello stesso momento.
  • Effetto leva: Nel mercato dei cambi l’effetto leva è molto più elevato rispetto al mercato delle azioni e dei derivati. Ad esempio operando con una leva pari a 50:1 significa che operando con solo 1000 euro possiamo movimentare un capitale pari a 50 volte superiore e quindi beneficiare delle oscillazioni anche molto piccole.
  • Profitto indipendente dalla direzione del mercato: Le valute possono essere comprate o vendute mentre nel mercato delle azioni la pratica di vendere allo scoperto è meno comune e più difficile da praticare a causa di regole imposte e dalla scarsa liquidità.
  • Commissioni: Nel mercato dei cambi non ci sono commissioni da pagare per l’acquisto o la vendita di valuta in quanto il costo di transazione è già incorporato del differenziale di cambio. Questo è in netta contrapposizione a quanto accade nel mercato delle azioni dove oltre a pagare delle commissioni per l’acquisto o la vendita di titoli ci si deve accollare anche il differenziale di prezzo quotato.
Share.