Alla scoperta delle opzioni binarie

0

Sempre più spesso si sente parlare di opzioni binarie e di quanto sia facile guadagnare con questi strumenti. Sembra quasi che investire, o meglio, speculare, sulle opzioni binarie sia divenuta una vera e propria moda più che uno strumento per fare profitti dal proprio capitale.
Ma cosa sono le opzioni binarie? Come funzionano? Sono davvero uno strumento a così alto rendimento e così semplice da negoziare.

Come si legge in questo post, ma ne avavamo parlato anche in un nostro articolo, le opzioni binarie sono uno strumento speculativo molto diverso dalle forme tradizionali di trading, per niente difficili da utilizzare, in cui l’unica cosa che conta è prevedere la discesa o la salita dei prezzi di uno specifico “bene”. Il trading sulle opzioni binarie viene detto anche trading binario. In altre parole, acquistare una opzione binaria significa investire denaro su di un determinato “bene” (azioni, Indici, Materie prime o Forex), acquistando non il “bene” stesso, ma la sua direzione di prezzo, se inferiore o maggiore rispetto a quello di acquisto. Ovviamente se la nostra previsione sarà corretta incasseremo il nostro profitto, in caso contrario avremo perso il nostro capitale. Ecco perché in molti associano le opzioni binarie ad un gioco d’azzardo. Ed in effetti le possibilità di perdere non sono poche, soprattutto se non si ha la giusta esperienza e la giusta conoscenza degli strumenti con cui si opera.

Le opzioni binarie “vivono per un tempo determinato”. In altre parole la nostra previsione al momento dell’acquisto ha una scadenza, ed una frazione di secondo può fare la differenza. Esistono opzioni binarie di diversi tipi, ed a seconda del tipo cambierà la previsione. Indovinare il trend, toccare un determinato prezzo, superare un determinato prezzo alla scadenza e via dicendo. Ovviamente anche gli orizzonti temporali variano. Ad oggi sembra che le meno rischiose siano quelle a 5 minuti.

Per quanto attiene ai rischi le opzioni binarie sono davvero rischiose, anche perché c’è la scadenza temporale e quindi non basta indovinare il trend, ma è fondamentale farlo in un determinato tempo. Si legge spesso che non si tratta di strumenti difficili. Niente di più falso, la loro semplice operatività non significa che non bisogna conoscere la finanza ed i mercati. In caso contrario le nostre previsioni si trasformeranno per forza in puntate d’azzardo.

Share.